AUSER
VOLONTARIATO di PRESEZZO
O.N.L.U.S.
Volontariato vuol dire, DONARE il proprio tempo , Regala un SORRISO

Essere volontari significa compiere una scelta che riempie di gioia.
Non importa per quante ore in un giorno, in un mese, in un anno: donare se stessi agli altri è ogni volta una pagina nuova.
Non è necessario avere competenze particolari: la maggior parte delle mansioni richiedono solo predisposizione al lavoro di gruppo, al contatto con le persone e una buona dose di elasitcità e disponibilità.
Essere volontari è una scelta di vita che non si ferma al solo turno di servizio ma prosegue anche al di fuori dello stesso, nell'ambiente famigliare, di lavoro, nel contesto sociale dove normalmente si interagisce.
Essere volontari non è una alternativa a fare altro, un modo per investire un pò di tempo libero, è un impegno che predilige la costanza il rispetto all'occasionalità, un presupposto di crescita e apprendimento, di cambiamento interiore.
Il Volontario deve agire con umiltà e zelo, correttezza morale e di linguaggio, sia in servizio che fuori servizio. Deve sempre ricordare che si è spontaneamente prestato all'opera di volontario che non prevede compensi o premi, ma comporta un alto senso di responsabilità nei confronti dell'Associazione, dei colleghi e di chiunque usufruisca del servizio.
Il Volontario deve impegnarsi anche a salvaguardare la propria immagine e quella degli altri, quindi l'Associazione, tenendo presente che non deve assolutamente discutere eventuali problemi di servizio al di fuori delle sedi preposte, soprattuto durante l'emergenza. Per qualsiasi problema, il Volontario si rivolgerà al Referente di competenza.

LA NOSTRA IDEA DI VOLONTARIO

I volontari sono una grande ricchezza e il motore della nostra associazione .
La natura propria del volontario non è solo servizio, ma relazione di incontro con la persona portatrice di disagio.
Il volontario si misura pertanto, non solo con il numero dei servizi, ma con la qualità delle relazioni alimentate.
Il volontario mette liberamente a disposizione il proprio tempo per l'attività di aiuto alla persona, riconosciuta come soggetto titolare di diritti, e di aiuto alla comunità per rafforzarne la coesione e il capitale sociale.
Per il rapporto diretto e personale che il volontario stabilisce con le persone in situazione di disagio, Auser sperimenta, innova, personalizza e quindi rende flessibili i suoi movimenti.
Sono queste caratteristiche del volontario e, in senso più lato, dell'Associazionismo, che possono dare un serio ed originale contributo alla difesa e all'innovazione del sistema di protezione sociale.